L’annessione di Piacenza al Piemonte

con numerosi documenti anche inediti

di Daniele Bua, Edizioni Simple, 2011

Secondo la versione ufficiale il Risorgimento è stato un’impresa gloriosa, un processo che ha visto la partecipazione in massa degli italiani. Se non ci si accontenta della storiografia di regime, si scopre che la maggioranza della popolazione era indifferente se non ostile alla causa nazionale. Non ci fu quindi solo Pio IX, il Papa passato alla storia come “l’oscurantista”, “il metro cubo di letame” ad opporsi alla Rivoluzione Italiana. In questo libro, attraverso numerosi documenti anche inediti, si cerca di portare a conoscenza del lettore aspetti poco noti del processo di annessione sviluppatosi dal giugno 1859 al marzo 1860 nella provincia di Piacenza.

Lascia un commento